Ospedali Regionali
SEARCH
CLINIC
Book a service

accomodazione

meccanismo con cui l'occhio mette a fuoco gli oggetti posti a distanze differenti, oppure a diverse condizioni di luminosità.
Allo stato di riposo accomodativo, con le fibre del muscolo ciliare rilasciate, il potere convergente del cristallino consente infatti di mettere a fuoco solo oggetti posti all'infinito, che significa, per l'occhio umano, oltre i 6 metri.
Per migliorare la visione, l'accomodazione avviene per contrazione dei muscoli ciliari, che aumentano la contrazione del cristallino modificando la curvatura delle superfici.
Con accomodazione alla luce si intende invece l'adattamento dell'occhio all'intensità luminosa, regolato dalla maggiore o minore apertura della pupilla.