Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Alimenti: l’ultima relazione dalla Commissione Europea sui grassi trans

Grassi Trans, l’ultima relazione della Commissione Europea indica la necessità di adottare dei limiti di legge per il loro utilizzo negli alimentiGrassi Trans, l’ultima relazione della Commissione Europea indica la necessità di adottare dei limiti di legge per il loro utilizzo negli alimenti

Il problema dei grassi trans è particolarmente sentito nell’ultimo anno, infatti anche la Food and Drug ha decretato, nel giugno scorso, la rimozione degli oli parzialmente idrogenati entro 3 anni dai cibi in commercio negli Stati Uniti. Infatti, se si considera che le malattie cardiache sono in Europa la principale causa di morte e che un elevato apporto di questi grassi aumenta seriamente il rischio di malattie cardiache, più di qualsiasi altra sostanza nutritiva in base al contenuto calorico, è subito chiara l’importanza dell’argomento.

Per tutelare la salute pubblica e la tutela dei consumatori, la relazione preliminare della Commissione Europea suggerisce di fissare un limite legale di grassi Trans che un determinato alimento possa contenere. Deve ancora essere determinato il modo in cui tale limite di legge possa essere messo in pratica e l’etichettatura di queste sostanze che al momento non vengono ben comprese dal consumatore.

La relazione evidenzia anche il fatto che ci sono alcuni cibi che contendono dei valori particolarmente alti di oli idrogenati al momento in circolazione. Viene, inoltre analizzato come differenti misure europee potrebbero essere efficaci, quali potenziali benefici potrebbero esserci per i consumatori, ma anche gli eventuali oneri per i produttori di generi alimentari.