Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Campagna di sensibilizzazione P.U.O.I. contro la Meningite

La terza edizione della Campagna di sensibilizzazione P.U.O.I. è ‘social’ con l’hashtag #liberidallameningite.

Il 24 aprile ricorre la Giornata Mondiale contro la Meningite e riparte la campagna di sensibilizzazione "Contro la meningite P.U.O.I. fare la differenza", giunta alla terza edizione e promossa dal Comitato Nazionale contro la Meningite. Quest’anno la campagna sarà anche “social” con l’hashtag #liberidallameningite e i selfie per far conoscere e diffondere i sintomi della malattia.

In Italia ogni anno più di 1000 persone si ammalano di meningite, malattia subdola perché i sintomi che non sono direttamente riconducibili alla malattia, ma sono simili a quelli di una comune influenza.

Nel biennio 2013-2014 sono stimati 1.930 episodi secondo l'Istituto Superiore di Sanità.

La meningite, in particolare quella causata da batteri, è un’infezione severa a decorso rapido che, se non diagnosticata e trattata in tempi brevissimi con profilassi antibiotica, può portare a disabilità permanenti come sordità, ritardo mentale, disturbi della sfera psico- affettiva e disabilità fisiche.

Ecco il parere di Amelia Vitiello, presidente del Comitato Nazionale contro la Meningite e mamma di Alessia, morta per meningite ad appena 18 mesi: 

“Il decorso è rapido, il peggioramento avviene in poche ore. L’unica arma davvero efficace contro la meningite è la vaccinazione: la nostra Campagna mira a informare i genitori sui rischi di questa infezione e sull’efficacia e sicurezza dei vaccini oggi disponibili, così che mamme e papà possano scegliere in modo libero e consapevole”. 

Dal 3 aprile 2015 il Comitato invita tutti a farsi ambasciatori della lotta alla meningite in 4 semplici step:

  1. Scattare un selfie con il simbolo della campagna;

  2. Inserire l’hashtag #liberidallameningite;

  3. Pubblicare la foto sulla pagina Facebook dell'Associazione (www.facebook.com/comitatocontrolameningite) e Twitter(@freemeningite) e condividerla sulla propria bacheca

  4. Regola fondamentale del “passaparola online” è quella di nominare due amici,che a loro volta si faranno ambasciatori del messaggio del Comitato.

Per ogni selfie pubblicato il Comitato donerà 0,50 euro per un progetto di sostegno ai sopravvissuti alla meningite. Inoltre la Campagna prevede la possibilità di chiedere informazioni e porre domande a pediatri e igienistiattraverso il numero verde gratuito 800 090 155 che sarà attivo il 24 aprile in occasione della Giornata Mondiale dalle ore 9:00 alle ore 20:00. Potrete avere risposte su tutti i dubbi legati alla meningite, rischi, sintomi e vaccini disponibili.