Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Ebola, riunione straordinaria dei ministri della salute europei

Oggi, 16 ottobre alle ore 11.00 a Bruxelles, sarà tenuta una riunione straordinaria dei ministri della salute europei, per fare il punto sull'epidemia di Ebola.

A convocare la riunione, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, in qualità di presidente di turno nell'ambito del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea e il Commissario europeo alla salute pubblica Tonio Borg, che hanno inviato una lettera a firma congiunta ai Ministri della salute degli Stati Membri UE.

Obbiettivo dell'incontro è fare il punto sull'epidemia di ebola e, in particolare, discutere delle procedure di controllo negli aeroporti di ingresso sul territorio UE, con voli diretti provenienti dalle aree affette dal virus. Lo scopo è di aumentare la capacità di risposta all'epidemia in corso e ridurre maggiormente il rischio di diffusione in Europa.

Questa epidemia, causata dallo "Zaire ebola" virus, è la più estesa che si sia mai registrata, per numeri di casi e diffusione geografica, coinvolgendo anche le grandi città e esigendo, quindi, uno sforzo di cooperazione che alcuni Stati, compresa l'Italia, stanno mettendo in atto.

Nelle prossime settimane, forse mesi, si prevede che il tasso di nuovi casi nelle arre colpite, continuerà ad aumentare. L'OMS stima che per poter arrivare ad un controllo dell'attuale epidemia saranno necessari almeno 6-9 mesi, durante i quali dovranno essere messi in campo interventi forti e coordinati.

Al momento non vi sono casi in Italia. Il Ministero ha diramato all'inizio di ottobre un Protocollo centrale per la gestione dei casi e dei contatti sul territorio nazionale.