Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Ebola: al Congresso SItI gli esperti rassicurano

Rezza (ISS) rassicura, "Potenziale di diffusione del virus a distanza per ora resta limitato"

Si è concluso  a Riccione il 47° Congresso Nazionale della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI), che ha visto l'intervento di oltre centocinquanta  relatori tra cui il Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS), Gianni Rezza.

Rezza durante il Congresso ha tenuto una relazione sul tema "Turismo e migrazioni: sulle rotte dei microbi" che spiega "L'attuale epidemia di Ebola in Africa ocidentale ha visto il virus attraversare rapidamente i confini di 3 Stati, mentre il suo potenziale di diffusione a distanza sembra per ora limitato" e aggiuange "Da sempre i microbi si muovono e migrano con l'uomo. Viaggi, conquiste di nuovi territori, flussi migratori; tutte queste forme di mobilità umana hanno contribuito a trasportare virus e batteri, e in alcuni casi i loro vettori, in aree del mondo precedentemente indenni. Il trasporto veloce poi ha comportato l'insorgere di focolai epidemici a enorme distanza dall'epicentro dell'epidemia, com'è accaduto anche nel 2003 con la SARS."

L'esperto dell'Iss, Rezza, continua dicendo che "monitorizzare la circolazione degli agenti patogeni emergenti e valutare la probabilità della loro introduzione in una nuova area geografica non è solo un esercizio accademico bensì strumento per pianificare interventi di prevenzione appropriati nell'era della globalizzazione" ed evidenzia che "oggi è necessario alzare al massimo i livelli di sorvegliana e controllo rispetto a un'epidemia che ha tra il 50 e il 70 per cento di letalità. Prima dell'arrivo dei vaccini, l'epidemia deve essere comunque arginata".

Intanto negli USA si studia una vaccinazione con il sangue dei sopravvissuti e l'Unione Europea chiede delle conferme alla Spagna circa tre casi sospetti di possibile contagio a Madrid.