Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Epatite C, arriva il farmaco che elimina la malattia.

Confermata l'efficacia della combinazione Ledipasvir/Sofosbuvir nel trattamento dell'infezione cronica da virus dell'epatite C. Dal Ministero della Salute un fondo da 1,5 mld di euro per il "superfarmaco".

Il nuvo trattamento per l'epatite C a base di Sofosbuvir, molecola in grado di eliminare il virus in poche settimane, è stato approvato anche in Italia con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

La sua classificazione è quella di medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, da rinnovare volta per volta, vendibile al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti.

Lo scorso 1° dicembre l'Aifa ha sollecitato i comitati etici regionali a rilasciare le autorizzazioni all'uso compassionevole del farmaco laddove fosse necessario, data la determinazione già operativa.

Al sistema sanitario costerà 35-40 mila euro e per chi lo comprerà in farmacia, senza dover aspettare, quasi 75 mila euro. Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha da poco formulato un emandamento nella legge di Stabilità per mettere a disposizione dei cittadini il medicinale gratuitamente. Il costo è di 750 milioni l'anno, che però permetterebbe di risparmiare molto grazie all'eliminazione della malattia e, quindi, evitando che la persona non vada più incontro a cirrosi epatica e trapianto di fegato. Infatti, a causa dell'infiammazione che provoca il virus HCV, vengono distrutte le cellule del fegato con conseguente riduzione delle funzionalità epatica, fino ad arrivare a cirrosi e tumori al fegato.