Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

I dati dell'Alcohol Prevention Day

Ecco i datti relativi alla XIII edizione dell'Alcohol Prevention Day del  9 aprile 2014

Il consumo di alcol è responsabile, in Europa, del 3,8% di tutte le morti e del 4,6% degli anni di vita persi a causa di disabilità. L'Unione Europea detiene il primato per il consumo alcolico più alto al mondo con 11 litri di alcol puro per adulto consumati ogni anno.

Anche se l’Italia è stata uno dei primi Paesi che è riuscito a ridurre significativamente i consumi alcolici, i consumatori a rischio (di età superiore agli 11 anni) sono oltre 7 milioni. Le percentuali più elevate di consumatori a rischio di sesso maschile si registrano da anni nella classe di età 65-74 anni.

L’impatto sulla mortalità è notevole: oltre 17.000 decessi l’anno con quote prevalenti per neoplasie maligne e incidenti stradali come prime cause evitabili di mortalità da alcol in tutte le Regioni italiane di cui, per la prima volta, l’Osservatorio nazionale alcol (Ona) dell’Iss fornisce dettaglio per genere e classi di età.

Queste sono alcune delle informazioni salienti che emergono dall’attività dell’Osservatorio nazionale alcol che presenta i dati epidemiologici e di monitoraggio alcol-correlato.