Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Perché una Struttura Sanitaria deve saper comunicare sul web?

Lungimiranza è la prima parola che mi viene in mente

La crescita del web, come utilizzo da parte delle persone per informarsi, prenotare un esame piuttosto che una visita, è ormai sotto gli occhi di tutti.

Al momento, tra l’altro, stiamo vivendo un bel “sorpasso”. Fino a qualche anno fa nell’ambito della Sanità l’utilizzo di internet era marginale rispetto ai normali mezzi pubblicitari, senza parlare come mezzo per effettuare prenotazioni dirette. Si decideva di investire su manifesti, banner pubblicitari, su riviste e probabilmente alla fine funzionava maggiormente il semplice passa-parola.

Adesso non basta più, sia per via della sempre più marcata differenziazione e specializzazione della varie strutture, e quindi la derivante necessità di un’informazione più esaustiva, sia perché viviamo in un mondo di ‘spostamenti’ e che tende a mutare con maggiore facilità:

Senza contare che stanno cambiando le abitudini degli utenti i quali, per ottimizzare il tempo, prediligono l’utilizzo elettronico per poter accedere ai servizi.

Nasce quindi l’esigenza di un’informazione adeguata anche in ambito sanitario.

Saper comunicare è un’arte, ed è un’arte fondamentale se si vuole avere Successo.

Non si parla solo di apparire, ma anche di essere più efficienti: un’utente informato velocizza l’iter, semplifica l’accesso (meno telefonate informative, meno code per le prenotazioni, ecc…)

Attraverso una corretta comunicazione si può quindi:

Concludo con una citazione di uno dei primi comunicatori e formatori che hanno cambiato il modo di comunicare: Dale Carnegie. Una frase che è valida sia per il singolo ma anche, nel nostro caso, per le Strutture:

 “Ci sono quattro modi, e solo quattro modi, coi quali siamo in contatto col mondo. Noi siamo valutati e classificati da questi quattro elementi: ciò che facciamo, come appariamo, ciò che diciamo e come lo diciamo.” (Dale Carnegie)