Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

Prima Conferenza Nazionale ‘Promozione e sostegno dell’allattamento al seno’

Ieri, 12 maggio 2016, si è svolta la Prima Conferenza Nazionale “Promozione e sostegno dell’allattamento al seno” presso il Ministero della salute, in occasione della quale è stato firmato, alla presenza del Ministro On.le Beatrice Lorenzin, il documento “Promozione dell’uso di latte materno nelle Unità di Terapia Neonatale ed accesso dei genitori ai reparti. Raccomandazione congiunta di Tavolo Tecnico operativo interdisciplinare per la promozione dell’allattamento al seno (TAS), Società Italiana di Neonatologia (SIN) e Vivere Onlus” che ha lo scopo di:

  1. garantire l’accesso libero dei genitori al reparto di cura neonatale durante il ricovero dei loro figli, offrendo loro informazioni ed appoggio, anche sull’uso del latte materno e/o umano;
  2. promuovere la permanenza dei genitori col loro figlio 24/24 h ai fini di ridurre stress e facilitare l’alimentazione con latte materno;
  3. facilitare il contatto fisico fra genitori e neonati;
  4. facilitare la costituzione di banche del latte umano a base ospedaliera per aumentare l’uso del latte umano in assenza di quello materno, in particolare nei neonati pretermine;
  5. aiutare la famiglia a partecipare nella cura e nella presa di decisioni cliniche che riguardano il loro figlio ed in particolare la sua alimentazione, auspicabilmente con latte materno e/o umano;
  6. promuovere la diffusione presso lo staff sanitario di conoscenze aggiornate sulla promozione e l’uso del latte umano nelle UTIN.

Durante la conferenza nazionale è stato inoltre dato il via alla nuova campagna 2016 di comunicazione e sensibilizzazione sulla promozione protezione e sostegno dell’allattamento al seno dal Direttore generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali Daniela Rodorigo. Lo slogan della nuova campagna è: “Allattare al seno - un investimento per la vita” e ha lo scopo di promuovere e sostenere l’allattamento materno come pratica naturale e di primaria importanza per la salute del bambino.

E’ rivolta principalmente alle gestanti, alle neomamme per diffondere il più possibile tale pratica e al personale specializzato che opera nel settore per sostenere al meglio le mamme che chiedono aiuto o consigli utili.