Ospedali Regionali
Torna a Ospedali Regionali News

World Aids Day, 1° dicembre 2014

 

Per l'evento l'ISS ha attivato il numero verde 800.861.061

Come ogni anno dal 1988, per volontà dell'Organizzazione mondiale della Sanità (OMS), oggi, 1° dicembre è la giornata mondiale di lotta contro l'AIDS.

"Closing the gap in HIV prevention and treatment" (Riduci il Gap tra prevenzione e trattamento dell'AIDS) è lo slogano di quest'anno.

Il Servizio Telefono Verde AIDS e Infezioni sessualmente trasmesse 800.861061, dell'Istituto superiore di sanità (ISS), per questa occasione sarà attivo dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Gli esperti risponderanno in italiano, inglese, francese e portoghese e potranno essere raggiunti attraverso il contatto Skipe (uniticontrolaids) anche da coloro che vivono all'estero.  Inoltre, un consulente in materia legale risponderà dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Secondo le più recenti stime Unaids (l'ente dell'Onu dedicato a questa piaga) l'infezione da HIV continua a propagarsi e l'Aids rimane la pandemia che miete più vittime al mondo.

Mentre, i dati del Centro operativo AIDS dell'ISS, evidenziano che in Italia resta costante il numero delle nuove diagnosi di Hiv e aumenta l'età mediana della diagnosi, che è 39 anni per i maschi e 36 per le femmine e più della metà delle nuove diagnosi avviene in fase avanzata, quando i linfociti CD4 sono già bassi o quando sono già comparsi i primi sintomi. 

Aumentano le diagnosi nei maschi che fanno sesso con maschi, che costituiscono quasi la metà delle nuove diagnosi tra gli italiani, mentre tra gli stranieri è quella eterosessuale la modalità di trasmissione più frequete.

Nel 2013, le Regioni con l'incidenza più alta sono state il Lazio, la Lombardia e il Piemonte, mentre l'incidenza più bassa è stata osservata in Calabria.

Per maggiorni informazioni: www.uniticontrolaids.it