Ospedali Regionali
RICERCA DELLA CLINICA
Prenota ora i tuoi esami

febbre

anche detta piressia o ipertermia, indica l’aumento della temperatura corporea oltre i 37°C. È causata dal rapporto sbilanciato tra produzione e dispersione di calore, rapporto regolato dall’ipotalamo. La febbre è un meccanismo di difesa dell’organismo: è sintomo di eventi patologici infettivi, durante i quali vengono prodotte sostanze pirogene che alterano il sistema regolatore della temperatura. Per seguire con regolarità l’andamento febbrile è consigliabile misurarla sempre nello stesso punto (bocca, ascelle, ano) alla stessa ora. Per abbassare la temperatura è consigliabile applicare impacchi freddi su ascelle o sull’inguine.